Questo sito contribuisce alla audience di

Keśavadāsa

poeta indiano in lingua hindī (1555-1617). Fu alla corte del re Indrajit di Bundelkhand. Scrisse una quantità stupefacente di opere su soggetti diversi; la Vita di Ratan e la Storia di Vir Singh, nello stile delle ballate rājpūt, la Gloria di Rāma e il Trattato sul misticismo d'ispirazione visnuita, nonché due manuali sull'arte del comporre versi (Trattato sulla prosodia e Trattato sulla poesia).

Media


Non sono presenti media correlati