Questo sito contribuisce alla audience di

Kemal Gökceli, Yaşhar

scrittore turco (Hemite 1923). Considerato uno dei massimi narratori, non solo della letteratura turca, ma di tutto il Novecento, ha scritto libri intensi, avventurosi e appassionati in cui si avverte il respiro di un mondo a metà fra Oriente e Occidente. Tradotto in circa quaranta lingue, Kemal Gökceli, che ha spesso dissentito con i vari governi del suo Paese, dà voce al suo popolo, alla sua storia e alle sue tradizioni con uno stile di scrittura suggestivo e avvincente. Sono stati pubblicati in Italia Tu schiaccerai il serpente (1993), Gli uccelli tornano a volare (1994), la raccolta di racconti Bambini (1996), Memed il falco (1997). Questo libro, uscito in Turchia nel 1955, ha riscosso grandissimo successo anche all'estero. Tra gli altri romanzi si ricordano i primi due libri della Trilogia della montagna (Al di là della montagna; 1996 e Terra di ferro, cielo di rame; 1998), Il ritorno di Memed il falco (1997), Sogni (1998) e il terzo volume, sempre dellaTrilogia, L’erba che non muore mai (1999).

Media


Non sono presenti media correlati