Questo sito contribuisce alla audience di

Kocbek, Edvard

poeta e prosatore sloveno (1904-1981). Nella sua prima raccolta di poesie (La terra, 1934) Kocbek ha espresso, con toni ricalcati su quelli della moderna poesia cattolica francese, un quasi sensuale e mistico attaccamento al suolo. Accanto alle successive raccolte di poesie (L'orrore, 1963; Relazione, 1969; Poesie scelte, 1977) si fanno notare anche due volumi di ricordi partigiani (Cameratismo, 1949; Documento, 1967) e una raccolta di novelle a sfondo politico e psicologico (Paura e coraggio, 1951).

Media


Non sono presenti media correlati