Questo sito contribuisce alla audience di

Kozma Prutkov

pseudonimo collettivo sotto il quale si celarono quattro scrittori russi: Aleksandr, Vladimir e Aleksej Žemčužnikov e Aleksej K. Tolstoj, che si qualificò poi come poeta satirico. Sotto tale pseudonimo furono pubblicati negli anni Cinquanta e Sessanta del sec. XIX poesie, favole, aforismi e parodie, raccolti in due volumi (Gli ozi di Kozma Prutkov e I risultati del ripensarci su), e la commedia Fantasia, che suscitò le ire di Nicola I.

Media


Non sono presenti media correlati