Questo sito contribuisce alla audience di

Krupp (società siderurgica)

Società siderurgica tedesca sorta a Essen nel 1812 a opera di Friedrich Krupp. Il figlio Alfred riuscì a farne una grande industria grazie alla scoperta di un nuovo tipo di acciaio e all'introduzione del metodo Bessemer. Nel mondo fu principalmente conosciuta per la sua produzione bellica (Alfred venne soprannominato “re dei cannoni”) e a essa si rivolsero l'Austria, la Francia, gli Stati Uniti, la Cina, la Russia, la Turchia per i propri approvvigionamenti d'armi. Il figlio di Alfred, Friedrich-Alfred, estese le attività della società anche nelle costruzioni navali, specializzandosi nell'apprestamento di corazze particolarmente resistenti. Nel corso della prima guerra mondiale alla Krupp spettò il monopolio per la fabbricazione di materiale bellico. Il cannone da 420 mm, con il quale fu bombardata Parigi, fu messo a punto dalla Krupp e passò alla storia con il nome di grande Bertha. Dopo l'armistizio del 1918 fu imposto alla Krupp di dedicarsi alla sola produzione civile, ma la produzione bellica fu portata avanti clandestinamente. Nel 1940, legandosi strettamente al regime nazista, la Krupp iniziò una nuova fase di espansione acquisendo partecipazioni in Francia, in Belgio, nei Paesi Bassi; nella sola Germania essa contava più di 200.000 addetti. Con la fine della guerra la società si dedicò solo all'attività di trasformazione. Dopo le difficoltà finanziarie che nel corso degli anni Sessanta costrinsero la società a passare sotto il controllo di una fondazione di pubblica utilità formata da banchieri e sindacalisti, la Krupp divenne uno dei più solidi complessi siderurgici del mondo. A partire dalla metà degli anni Ottanta del Novecento la società siderurgica tedesca ha iniziato una serie di fusioni (nel 1985 con la Kloeckner dando vita alla Krupp-Kloeckner-Sthal Ag., con sede a Bochum; nel 1992, con la Hoesch costituendo la Hoesch-Krupp) fino a prendere il nome di ThyssenKrupp AG in seguito alla fusione con il gruppo Thyssen (1999).

Media


Non sono presenti media correlati