Questo sito contribuisce alla audience di

Kulakouski, Aljaksej Michalaevič

scrittore belorusso (Sluck 1913-? 1986). È autore di numerosi racconti e romanzi sostanzialmente di stampo realistico, ma non privi di un'articolata descrizione psicologica, ambientati sia in campagna (I sentieri noti e ignoti, 1974; Le latitudini native, 1978) che in città (Qui abito io, 1960). Meno riuscite sono le prose ispirate alla seconda guerra mondiale, tra le quali ricordiamo Addio fra poco (1955) e Incontri ai crocevia (1962). Due volumi di opere scelte sono stati pubblicati nel 1984.

Media


Non sono presenti media correlati