Questo sito contribuisce alla audience di

Kuročkin, Vasilij Stepanovič

poeta russo (Pietroburgo 1831-1875). Strettamente legato al movimento rivoluzionario degli anni 1861-63 (fu tra i capi della società segreta “Terra e libertà”), espresse nei suoi versi le idee democratiche della scuola di Nekrasov. Redattore della rivista satirica Iskra (La scintilla), fu il miglior traduttore di J. S. de Béranger.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti