Questo sito contribuisce alla audience di

Làscari

comune in provincia di Palermo (65 km), 76 m s.m., 10,39 km², 3132 ab. (lascaresi), patrono: Santissimo Crocifisso (seconda domenica di maggio).

Centro situato nella valle del torrente Piletto. Un primo nucleo sorse probabilmente in epoca medievale attorno a un'opera difensiva situata in località Sant'Eufemia. L'attuale abitato si sviluppò verso la metà del sec. XVIII da una colonia emigrata dalla vicina Gratteri, di cui fu inizialmente frazione agricola. § L'economia si basa in parte sull'agricoltura (olive, uva da vino, agrumi, foraggi) e l'allevamento (ovini, bovini), in parte sull'artigianato (ferro, legno).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti