Questo sito contribuisce alla audience di

Lèvi, Giusèppe

anatomista italiano (Trieste 1872-Torino 1965). Insegnò nelle università di Sassari, Palermo e Torino, dedicandosi a ricerche nel campo della citologia e dell'istologia. Ha introdotto in Italia il metodo della coltura in vitro dei tessuti. Furono suoi allievi tre premi Nobel per la medicina: S. E. Luria (1969), R. Dulbecco (1975) e R. Levi-Montalcini (1986).

Media


Non sono presenti media correlati