Questo sito contribuisce alla audience di

Lòtta Contìnua

movimento extraparlamentare marxista sorto nell'autunno del 1969 dalla confluenza di alcuni esponenti del gruppo Potere Operaio pisano con elementi del Movimento Studentesco di Torino, Trento e dell'Università Cattolica di Milano. Programma politico di Lotta Continua (da cui prendeva nome anche il relativo organo di stampa, dapprima settimanale, più tardi quotidiano) era la radicalizzazione della lotta operaia, perseguita attraverso l'alleanza operai-studenti, che portasse al rifiuto totale di ogni tattica riformistica e parlamentare intesa come cedimento alle strutture “borghesi” e, quindi, tradimento del proletariato. Ha cessato di esistere all'inizio degli anni Ottanta. I suoi aderenti sono in parte confluiti in Democrazia Proletaria.

Media


Non sono presenti media correlati