Questo sito contribuisce alla audience di

Lagundo/Algund

comune in provincia di Bolzano (32 km), 400 m s.m., 23,61 km², 4169 ab. (lagundesi/Algunder), patrono: san Giuseppe (19 marzo).

Centro esteso nella bassa val Venosta, nel settore nordoccidentale della conca di Merano; sede comunale è Riomolino/Mühlbach. Popolato in tempi preistorici (molti i ritrovamenti nel territorio), fu sede di una pieve nota dal 990. Parte della Contea di Merano, dopo il Mille passò ai conti di Venosta, divenuti poi conti di Tirolo. § La chiesa dei Santi Ippolito ed Erardo (sec. XII) conserva (murati) rilievi in pietra coevi e all'interno altari lignei gotici; in località Plars di Sopra si trova la chiesa di Sant'Urbano, con affreschi del primo Quattrocento, e a Riomolino il convento delle Domenicane, con una chiesa gotica affrescata nei sec. XIV-XV. § L'industria opera nei settori meccanico, alimentare (succhi di frutta, insaccati), delle distillerie (birra), delle confezioni, della lavorazione del legno. L'agricoltura produce uva per vini pregiati, pere, mele e foraggi; praticato l'allevamento bovino. È importante centro turistico, specialmente invernale.

Media


Non sono presenti media correlati