Questo sito contribuisce alla audience di

Lana/Laner

comune in provincia di Bolzano (25 km), 316 m s.m., 36,08 km², 9759 ab. (lanesi o lanensi/Lananer), patrono: Maria Santissima Assunta (15 agosto).

Centro posto al margine destro dell'ampio fondovalle dell'Adige allo sbocco della val d'Ultimo. Il paese è costituito dalla fusione di tre borghi antichi, Lana di Sopra, di Mezzo e di Sotto: Lana di Sopra appartenne ai principi-vescovi di Trento fino al sec. XIV, poi passò ai conti di Tirolo e ai Trapp (1492); Lana di Sotto fu prima della famiglia Brandis, poi dei conti di Tirolo alla fine del Duecento. § A Lana di Sotto si trovano la chiesa dell'Assunta, del Quattrocento, con un altare maggiore ligneo cinquecentesco di G. Schnatterpeck, e la chiesa di Santa Margherita, con affreschi degli inizi del sec. XIII. Nei dintorni sorgono diversi castelli medievali. § Attive sono l'agricoltura (soprattutto pere, mele, albicocche, fragole) e l'industria nei settori alimentare, conserviero (frutta), meccanico, termotecnico, energetico, impiantistico, cartotecnico, del legno, dell'arredamento, dell'abbigliamento, dei materiali per l'antinfortunistica e per l'edilizia. Vivaci il commercio e il turismo.

Media


Non sono presenti media correlati
. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->