Questo sito contribuisce alla audience di

Lejeune o Le Jeune, Claude

compositore francese (Valenciennes ca. 1530-Parigi 1600). Incerte le notizie sulla sua formazione, che si compì forse in parte in Italia con A. Willaert. Dal 1564 visse a Parigi, dove fu protetto da Ercole Francesco duca d'Angiò, fratello di Enrico III, e collaborò strettamente con l'Académie de Poésie et de Musique di A. de Baïf aderendo all'estetica della musique mesurée, il cui ritmo si basava sui metri della poesia classica. Riparò a La Rochelle nel 1588 e tornò a Parigi nel 1594, divenendo nel 1596 compositore al servizio di Enrico IV. Alle chansons, della cui fioritura cinquecentesca Lejeune fu uno dei maggiori esponenti, era dovuta soprattutto la sua fama. Da ricordare anche le raccolte di salmi su testo francese, contributo al repertorio sacro degli ugonotti.

Media


Non sono presenti media correlati