Questo sito contribuisce alla audience di

Lemène, Francésco de-

poeta italiano (Lodi 1634-1704). Poeta arcadico, sperimentò il genere burlesco, amoroso e religioso. Scrisse un poemetto eroicomico, Della discendenza e nobiltà dei maccheroni (1654), una gustosa commedia in dialetto lodigiano, La sposa Francesca (1703), sonetti, canzoni, madrigali, che, nel gusto dei concetti ricercati, si rifanno alla maniera del Marino. Nella poesia di argomento sacro (Trattato di Dio, 1684; Rosario di Maria Vergine), cercò invece di reagire al “malgusto” del barocco, restando però inconfondibilmente poeta seicentesco.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti