Questo sito contribuisce alla audience di

Levine, Sherrie

artista statunitense (Hazelton 1947). Dopo aver studiato alla University of Wisconsin, si è fatta notare nei primi anni Ottanta tra gli artisti cosiddetti "appropriazionisti", per il suo lavoro di riutilizzo di opere della storia dell'arte, delle quali realizza riproduzioni, spesso apportandovi leggere variazioni, e che poi inserisce in nuovi contesti. Levine si è, per esempio, "appropriata" dell'opera fotografica di W. Evans, celebre per i suoi ritratti della cultura rurale americana: in After Walker Evans (1981) ha rifotografato le sue immagini, ottenendo in tal modo una sorta di commento alle sue fotografie e portando a riflettere sulla morte del modernismo e dei suoi ideali e sulla nozione di originalità in arte. In Fountain (1991) ha invece realizzato una copia dell'urinale di M. Duchamp, utilizzando perù il bronzo, uno dei materiali tipici per le sculture classiche, e restituendo così dignità artistica all'originario ready made di ceramica che rappresentava una dichiarazione della fine dell'arte come bello.

Collegamenti