Questo sito contribuisce alla audience di

Limana

comune in provincia di Belluno (10 km), 364 m s.m., 39,16 km², 4509 ab. (limanesi), patrono: san Valentino (14 febbraio).

Centro situato nella val Belluna. Nel Medioevo appartenne ai vescovi e poi al comune di Belluno, di cui seguì le vicende attraverso varie signorie, fino all'affermarsi della Repubblica di Venezia (sec. XV).§ Villa Pagani-Cesa, sede del municipio, è un esempio di edilizia padronale dei sec. XVII-XVIII. Dall'abitato della località Giaon il percorso di una Via Crucis disegnata nel sec. XIX conduce al santuario della Madonna di Paré, costruita su uno sperone e restaurata alla metà del sec. XX. A Cesa si trova la settecentesca villa Piloni, con bel parco coevo.§ Il comparto manifatturiero è attivo nei settori meccanico, edile, alimentare, dell'abbigliamento, delle materie plastiche, dei metalli e della lavorazione del legno. L'agricoltura produce cereali, ortaggi e foraggi.

Media


Non sono presenti media correlati