Questo sito contribuisce alla audience di

Londonderry (città)

città nel Derry (regione: Irlanda del Nord, Regno Unito), 98 m s.m., 87.153 ab. (stima 2005).

Porto sulla sinistra del fiume Foyle, è la seconda città dell'Irlanda del Nord dopo Belfast. Anche Derry; in irlandese, Dhoire. § La città si sviluppò a partire dal sec. VI intorno a un'abbazia fondata secondo la leggenda da san Colombano. Colonizzata dagli inglesi a partire dagli inizi del sec. XVII e chiamata con il nome attuale, si ribellò più volte e durante la Gloriosa Rivoluzione (1688-1689) venne posta per 105 giorni sotto assedio dalle truppe di Giacomo II. Ricostruita nel sec. XVIII, diventò in quello successivo la seconda città dell'Irlanda del Nord. Con la carestia (Great Famine) che colpì l'Irlanda nel 1845, per molti anni fu uno dei principali scali dell'emigrazione irlandese in Nord America, diventando in seguito uno dei capisaldi del nazionalismo irlandese. Dal 1969 conobbe un aspro conflitto tra i nazionalisti cattolici (che la chiamano Derry) e gli unionisti protestanti. § La città conserva tratti delle vecchie mura e molti edifici georgiani. Rilevanti sono le architetture della cattedrale di san Colombano (sec. XVII) e del Magee University College (1865). § Londonderry è sede di industrie dell'abbigliamento, tessili, alimentari, del legno, cantieristiche e chimiche; in crescita l'industria informatica e dell'alta tecnologia.

Media


Non sono presenti media correlati