Questo sito contribuisce alla audience di

Luna, Álvaro de-

uomo politico e scrittore spagnolo (Cañete, Valladolid, ca. 1390-Valladolid 1453). Favorito di Giovanni II di Castiglia, che lo nominò (1423) connestabile del regno, lottò contro la nobiltà e vinse i Mori (1441 e 1445); ma più tardi, accusato di fellonia, fu giustiziato. Scrisse un trattato in difesa delle donne virtuose (Libro de las claras y virtuosas mujeres), poesie (raccolte nel Cancionero de Baena) e una Crónica de Don Álvaro de Luna.

Media


Non sono presenti media correlati