Questo sito contribuisce alla audience di

Lupino

famiglia di ballerini, attori, clown e acrobati inglesi di discendenza italiana (inizialmente Luppino) attiva dal sec. XVII. Ne fu capostipite Giorgio (n. ca. 1612), un rifugiato politico di origine bolognese che fu burattinaio in Inghilterra, portandovi la maschera di Pulcinella (anglicizzata poi in Punchinello o Punch). Tra i moltissimi discendenti si sono distinti il mimo George William (1632-1693), figlio di Giorgio; l'acrobata Thomas William (1791-1859), che operò al Covent Garden e all'Astley's Circus, e, nel Novecento, l'attrice e regista cinematografica Ida (Brixton, Londra, 1916-Burbank, Los Angeles, 1995). Attiva dal 1936, a Hollywood, si affermò nel 1939 con il film La luce che si spense, nel 1942 ottenne per The Hard Way il premio della critica newyorkese, offrì la sua prova più matura nel Grande coltello (1955). Dagli anni Cinquanta si dedicò anche all'attività di sceneggiatrice, produttrice e regista (La belva dell'autostrada, 1953; Guai con gli angeli, 1966).

Media


Non sono presenti media correlati