Questo sito contribuisce alla audience di

Màcchia Valfortóre

comune in provincia di Campobasso (42 km), 477 m s.m., 25,93 km², 757 ab. (macchiaroli), patrono: san Nicola di Bari (6 dicembre).

Centro situato su un colle dominante il lago artificiale di Occhito. Sorto nel sec. XII, fu possesso dei de Regina e dei Gambacorta, che nel 1701 ordirono una congiura di aristocratici, poi fallita, contro il re di Napoli. § Il borgo medievale è dominato dall'antico palazzo baronale Gambacorta, che presenta un torrione incassato nelle mura. La parrocchiale di San Nicola (sec. XVI) custodisce un altare ligneo ornato da dodici busti di apostoli in legno dorato. § L'agricoltura si basa sulla coltivazione di cereali, olivi (con produzione di olio), viti (biferno e molise DOC) e foraggi per l'allevamento. È luogo di villeggiatura estiva e di turismo sportivo (pesca).

Collegamenti