Questo sito contribuisce alla audience di

Magli, Ida

antropologa italiana (Roma 1925). Professore di antropologia culturale all'Università “La Sapienza” di Roma, ha applicato il metodo antropologico sia alla ricerca storica, specie della storia delle donne, sia all'analisi della società. Collaboratrice del quotidiano la Repubblica, i suoi articoli spesso provocatori e anticonformisti mettono in luce gli aspetti più strettamente culturali di vari fenomeni sociali, dallo sport alla famiglia, dalla religione alla prostituzione al femminismo. Ha pubblicato, fra l'altro, Gli uomini della penitenza (1967), Matriarcato e potere delle donne (1978), La femmina dell'uomo (1980), Gesù di Nazareth (1982), S. Teresa di Lisieux (1984), La Madonna (1987), La sessualità maschile (1993), La bandiera strappata (1994), Storia laica delle donne religiose (1995), Contro l'Europa. Tutto quello che non vi hanno detto di Maastricht (1997), Omaggio agli italiani. Una storia per tradimenti (2005), Il mulino di Ofelia. Uomini e Dei (2007).

Media


Non sono presenti media correlati