Questo sito contribuisce alla audience di

Mairet, Jean

autore teatrale francese (Besançon 1604-1686). Figura di rilievo nell'evoluzione del teatro francese, coltivò il dramma pastorale (Silvanire ou La morte-vive, 1630), cercando di conciliare classicismo (le tre unità) e modernità (la lezione di Tasso e Guarini). Anche negli altri generi oscillò tra antico e nuovo. Ottenne grande successo con Sophonisbe (1634), la prima tragedia francese scritta secondo le norme aristoteliche, ma senza cori. La commedia Les galanteries du duc D'Ossonne (1632) fece scandalo per il suo anticonformismo.

Media


Non sono presenti media correlati