Questo sito contribuisce alla audience di

Malcésine

comune in provincia di Verona (60 km), 89 m s.m., 68,14 km², 3417 ab. (malcesinesi), patrono: santo Stefano (26 dicembre).

Centro situato sulla sponda nordorientale del lago di Garda, ai piedi del monte Baldo. Possesso dei vescovi di Verona (sec. X), nel sec. XIII fu sotto la dominazione degli Scaligeri che vi costruirono il castello. Passato a Venezia (1405), divenne sede, dal 1509 al 1702, dei capitani del Lago, magistrati eletti ogni tre anni per la difesa dei confini.§ Domina l'abitato il castello fatto costruire dagli Scaligeri nel 1277 (rimaneggiato nel Seicento), che comprende varie costruzioni merlate e un alto mastio. Il Palazzo dei Capitani, eretto nel Cinquecento nelle tipiche forme del rinascimento veneziano, ospita gli uffici comunali.§ È rinomata località di villeggiatura. L'agricoltura produce olive, ortaggi, frutta e foraggi. Il comparto manifatturiero opera nei settori edile, alimentare (olio d'oliva DOP), della lavorazione del legno e dei metalli.

Media


Non sono presenti media correlati