Questo sito contribuisce alla audience di

Mandèla

comune in provincia di Roma (49 km), 487 m s.m., 13,26 km², 771 ab. (mandelesi), patrono: san Nicola (prima domenica di dicembre).

Centro della media valle del fiume Aniene. Nel Medioevo, con il nome di Bardello, fu feudo dell'abbazia di Farfa, poi degli Orsini e in seguito dei Nunez. Nel sec. XIX pervenne ai Prosperi e poi ai Del Gallo di Roccagiovine.⿿ Il castello dei Del Gallo, di impianto medievale, ebbe vari ampliamenti in età successive; accanto sorge la chiesa di San Vincenzo, che ospita i monumenti funebri dei Del Gallo. La parrocchiale ha facciata settecentesca e due campanili.⿿ L'economia si basa sull'agricoltura che produce olive, legumi, farro, mais e frutta, e sull'allevamento di ovini.

Media


Non sono presenti media correlati