Questo sito contribuisce alla audience di

Manuèle (imperatore di Tessalonica)

Angelo Comneno, imperatore di Tessalonica e despota d'Epiro (m. 1241). Succedette al fratello Teodoro, caduto prigioniero dei Bulgari, col suo appoggio, nella battaglia di Klokotnica (1230), ponendosi come rivendicatore dell'impero bizantino contro i Latini e come concorrente di Giovanni Dukas Vatatze, imperatore di Nicea. Conservò tra gravi difficoltà Tessalonica, l'Epiro e la Tessaglia circondati dai Bulgari, ma fu infine deposto in Epiro e Tessaglia da Michele II (1237) e a Tessalonica da Giovanni.

Media


Non sono presenti media correlati