Questo sito contribuisce alla audience di

Marmitta, Jàcopo

poeta italiano (Parma 1504-1561). Segretario del cardinale Giovanni Ricci da Montepulciano, fu amico e seguace di S. Filippo Neri. Nelle Rime (postume, 1564), di tendenza petrarchista, l'esaltazione della natura e della bellezza si alterna a una severa riflessione morale, che ricorda Della Casa.

Media


Non sono presenti media correlati