Questo sito contribuisce alla audience di

Marsh, Reginald

pittore e illustratore americano (Parigi 1898-Dorset 1954). Tornato negli Stati Uniti con i genitori (americani trasferitisi in Francia) nel 1900, si laurea alla Yale University nel 1920. Dopo essersi trasferito a New York, viene assunto come grafico e disegnatore da Vanity Fair e dal New York Daily News, e poi, dal 1925, passa al New Yorker, con cui collaborerà fino al 1931. Comincia presto a dipingere, utilizzando colori a olio e tempere, le scene di vita vissuta a New York per le quali è considerato uno dei principali esponenti del realismo sociale in pittura. Per le sue opere si serve delle tecniche dei pittori classici che ama e che conosce grazie ai frequenti viaggi in Europa (Twenty Cent Movie, 1936; Coney Island Beach, 1953).

Collegamenti