Questo sito contribuisce alla audience di

Martano

comune in provincia di Lecce (21 km), 91 m s.m., 21,84 km², 9516 ab. (martanesi), patrono: Maria Santissima Assunta (15 agosto).

Centro del Salentomeridionale, fondato dai Greci nei sec. VIII-IX, conservò il rito religioso greco fino al sec. XVII, e mantiene ancora tracce di un dialetto ellenico. Fece parte della Contea di Lecce, poi del Principato di Taranto. Il castello (sec. XV, più volte rimaneggiato) ha due torrioni angolari cilindrici; la parrocchiale barocca (sec. XVII-XVIII) custodisce una Deposizione secentesca. § L'economia si basa sull'agricoltura (uva, olive, cereali, ortaggi), cui si affiancano aziende attive nei settori alimentare, edile e della lavorazione dei metalli e del legno. Si pratica l'artigianato del ferro e del vetro. § In agosto si svolge l'Expomercato Agorà, mostra dei prodotti dell'agricoltura e dell'artigianato salentini.

Media


Non sono presenti media correlati