Questo sito contribuisce alla audience di

Martinèlli, Drusiano

comico italiano dell'Arte (Mantova fine sec. XVI-? inizio sec. XVII). Fratello del più celebre Tristano, recitò come Arlecchino, ma fu più noto come capocomico, dirigendo, fra l'altro, la compagnia dei Confidenti, che agì con grande successo in Italia e all'estero, e, dal 1601, la compagnia degli Accesi.