Questo sito contribuisce alla audience di

Marvin, Lee

attore cinematografico e televisivo statunitense (New York 1924-Tucson, Arizona, 1987). Ottimo caratterista, si fece un nome interpretando il fortunato personaggio di un implacabile tenente della Squadra Omicidi per la TV. Anche in cinema lo si notò spesso, all'inizio, come gangster, guerriero o avventuriero (da Il grande caldo, 1953, a I sette assassini e Attack!, 1956). Protagonista in Contratto per uccidere (1964), ebbe l'Oscar per Cat Ballou (1965), un western insolito. E da allora primeggiò, col suo ghigno anche cordiale, in parecchi film d'azione, tra i quali: I professionisti (1966), Quella sporca dozzina e Senza un attimo di tregua (1967), Duello nel Pacifico (1968), in cui aveva come antagonista Toshirō Mifune, Per una manciata di soldi (1972), L'imperatore del Nord (1973), Caccia selvaggia e Il grande uno rosso (1980).

Media


Non sono presenti media correlati