Questo sito contribuisce alla audience di

Mascherini, Marcèllo

scultore italiano (Udine 1906-Padova 1983). Dopo l'esordio nel 1925, partecipò alla prima Quadriennale di Roma (1931), alla Triennale di Milano (1933) e alla Biennale di Venezia nel 1938 e nel 1950, quando ottenne il Gran Premio per la scultura, ex aequo con L. Minguzzi. Alle realistiche e sensuali figure danzanti e di bagnanti della prima attività fecero seguito, dopo i temi drammatici del periodo bellico, opere di più approfondita sintesi formale ed espressiva, fino alle ultime costruzioni, dove l'eleganza del modellato plastico cede il posto a forme più essenziali (Dafne, 1972).

Media


Non sono presenti media correlati