Questo sito contribuisce alla audience di

Mazzuòli, Giusèppe il Vècchio

scultore italiano (Siena? 1644-Roma 1725). Membro di una famiglia di scultori, pittori e stuccatori attivi a Siena fino a tutto il sec. XVIII, fu con il fratello Giovanni Antonio (prima del 1644-1706) il più importante scultore del barocco senese. Perfezionatosi a Roma con E. Ferrata, lasciò opere in questa città (S. Filippo in S. Giovanni in Laterano; monumenti Rospigliosi e Pallavicini in S. Francesco a Ripa) e a Siena (Concezione in S. Martino; statua di Pio II in duomo).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti

. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->