Questo sito contribuisce alla audience di

Medellín

città (1.970.691 ab. nel 1997) della Colombia, capoluogo della provincia di Antioquia, 240 km a NW di Bogotá, a 1480 m sul fiume Porce, nella Cordigliera Centrale. Fondata nel 1675 in funzione dei vicini giacimenti auriferi, si sviluppò nella seconda metà del sec. XIX, quando fu raggiunta dalla ferrovia, e dagli anni Trenta del sec. XX (contava, allora, meno di 150.000 ab.) divenne il maggiore centro industriale colombiano, ricevendone un forte impulso demografico: 330.000 ab. nel 1950; 650.000 ab. nel 1960; oltre il milione nel 1970. L'area urbana ha inglobato numerosi centri satelliti. Seconda città del Paese, è un attivissimo nodo di comunicazioni ferroviarie, aeree e fluviali e il principale centro commerciale di una vasta regione agricola (caffè) e mineraria (oro), sede inoltre di grandi complessi produttivi nei settori tessile, meccanico, siderurgico, alimentare, chimico, del cemento e della lavorazione del tabacco. Università.

Media


Non sono presenti media correlati