Questo sito contribuisce alla audience di

Melucci, Albèrto

sociologo italiano (Rimini 1943-2001). Professore ordinario di sociologia dei processi culturali all'Università di Milano, insegnò anche in università straniere, soprattutto negli Stati Uniti. Si occupò principalmente di movimenti sociali e di comportamento collettivo. Per la ricerca in questo settore, fondò nel 1991 a Milano il LAMS (Laboratorio di ricerca sul mutamento sociale). Tra le sue opere: Lotte sociali e mutamento: contro la sociologia della modernizzazione (1974), Sistema politico, partiti e movimenti sociali (1977), L'invenzione del presente: movimenti, identità, bisogni collettivi (1982), Corpi estranei: tempo interno e tempo sociale in psicoterapia (1984), Libertà che cambia: una ecologia del quotidiano (1987), Il gioco dell’io: il cambiamento di sé in una società globale (1991), Nazioni senza Stato: i movimenti etnico-nazionali in Occidente (1992), Verso una sociologia riflessiva: ricerca qualitativa e cultura (1998,frutto del lavoro collettivo svolto dal LAMS), Culture in gioco: differenze per convivere (2000), Diventare persone: conflitti e nuova cittadinanza nella società planetaria (2000).