Questo sito contribuisce alla audience di

Micigliano

comune in provincia di Rieti (33 km), 925 m s.m., 37,44 km², 140 ab. (miciglianesi), patrono: san Lorenzo (10 agosto).

Centro nell'alta valle del fiume Velino alle pendici del monte Terminillo. Citato in documenti del sec. XIII, fu distrutto da Federico II, seguendo poi le vicende dell'Aquila, a cui appartenne fino al sec. XVIII. Il villaggio di origine medievale, è caratterizzato dall'abbazia di San Quirico, probabilmente del sec. X, ma restaurata.§ Le principali risorse sono l'agricoltura, l'allevamento ovino, con produzione casearia e le attività di sfruttamento dei boschi (legname, castagne, funghi e tartufi). Il flusso turistico è favorito dalla vicinanza del Terminillo e dalle sagre dei prodotti tipici.

Media


Non sono presenti media correlati