Questo sito contribuisce alla audience di

Militèllo Rosmarino

comune in provincia di Messina (130 km), 422 m s.m., 29,67 km², 1445 ab. (militellesi o militellani), patrono: san Biagio (3 febbraio e 25 agosto).

Centro situato sul versante settentrionale dei monti Nebrodi, nel cui parco regionale è compreso. Già esistente in età normanna, appartenne agli Aragonesi e, tra gli altri, ai Gallego.§ La chiesa di San Domenico conserva un sarcofago quattrocentesco scolpito. Nella chiesa di San Sebastiano è una tela secentesca raffigurante la Madonna con i santi Sebastiano e Rocco.§ L'economia si basa sull'agricoltura, che produce uva da vino, olive e agrumi, e sull'allevamento ovino, bovino e caprino.

Media


Non sono presenti media correlati