Questo sito contribuisce alla audience di

Mirskij, Dmitrij Petrovič

critico letterario russo (Giëvka, Harkov, 1890-1939). Nobile e ministro dello zar, dopo la Rivoluzione visse fino al 1932 in Inghilterra dove scrisse una celebre Storia della letteratura russa (1927). Al suo rientro in patria, prima di cadere vittima delle purghe staliniane, scrisse vari saggi sulla poesia inglese e lavorò a una biografia di Puškin, rimasta incompiuta.