Questo sito contribuisce alla audience di

Missirini, Melchiòrre

letterato italiano (Forlì 1773-Firenze 1849). Segretario di A. Canova, scrisse in sua lode una Vita (1824), versi e prose (Sui marmi di A. Canova, 1817; Il tempio eretto in Possagno da A. Canova, postumo, 1893). Esponente di un attardato classicismo, fu dantista (Vita di Dante, 1843; Scritti relativi a Dante, 1844) e scrisse Lezioni di eloquenza (1804), Versi all'uso greco (1808), un Canzoniere petrarchesco (1808), Sermoni (1829) e prose varie.