Questo sito contribuisce alla audience di

Mitélli, Giusèppe Marìa

pittore e incisore italiano (Bologna 1634-1718), figlio di Agostino, si dedicò prevalentemente all'incisione all'acquaforte, sia di traduzione sia originale, con soggetti di genere e popolareschi (maschere, caricature, proverbi) largamente diffusi al suo tempo e attualmente di grande interesse per la spontanea vivacità e il valore documentario.

Collegamenti