Questo sito contribuisce alla audience di

Molise (Campobasso)

comune in provincia di Campobasso (30 km), 868 m s.m., 5,21 km², 186 ab. (molisani), patrono: sant’ Onorato (5 luglio).

Centro situato su un colle boscoso sullo spartiacque tra i fiumi Trigno e Biferno. Di origine medievale, citato nel sec. XIV come Molisium, feudo del normanno Ruggero (sec. XI) che acquisì il cognome di De Molinis (forse in onore della sua terra d'origine, Moulins-la-Marche), passò a indicare la Contea di Bojano, la più potente del territorio, e di conseguenza tutta la regione. Fu feudo dei d'Evoli all'inizio della dominazione angioina e passò in seguito ad altre signorie, tra cui i Carafa e i Della Posta. Nel borgo arroccato sorgono i resti dell'antico castello e la parrocchiale di San Nicola, che custodisce alcune statue secentesche di G. Colombo. § L'agricoltura produce cereali, olive, uva e foraggi per l'allevamento bovino, ovino e caprino.