Questo sito contribuisce alla audience di

Mongiuffi Melìa

comune in provincia di Messina (50 km), 375 m s.m., 24,29 km², 783 ab. (mongiuffesi e meliesi), patrono: san Sebastiano (20 gennaio).

Centro esteso sul versante meridionale dei monti Peloritani; sede comunale è Melia, nella valle del torrente Postolone. Già casali dipendenti da Taormina, i due paesi (Mongiuffi e Melia) nel 1643 furono ceduti al messinese Giuseppe Barile. Appartennero poi a Pancrazio Corvaja e ai Rao. La chiesa di San Leonardo, a Mongiuffi, custodisce un altare marmoreo cinquecentesco. Sussistono resti di due acquedotti romani. § L'economia si basa sull'agricoltura, che produce cereali, olive, uva da vino e frutta, e sull'allevamento bovino, ovino e caprino.