Questo sito contribuisce alla audience di

Monroe, Marilyn

nome d'arte dell'attrice cinematografica statunitense Norma Jean Baker Mortenson (Los Angeles 1926-Hollywood 1962). Lanciata dallo star-system come il mito sexy degli anni Cinquanta, come “oggetto d'amore” per tutti, dimostrò sempre più di non essere l'“oca bionda” che sembrava. Recitò brillantemente nella commedia – da Gli uomini preferiscono le bionde e Come sposare un milionario (1953), a Quando la moglie è in vacanza (1955) e A qualcuno piace caldo (1959), dirette da B. Wilder – e seppe rivelare un sottofondo d'amarezza e di malinconia in Fermata d'autobus (1956) e soprattutto nel quasi autobiografico Gli spostati (1961), scritto per lei dall'ex marito A. Miller e firmato da J. Huston, lo stesso regista che l'aveva fatta conoscere nel 1950 in una particina di Giungla d'asfalto. Morì, uccisa da un micidiale cocktail di alcol e barbiturici, mentre era al culmine della fama.

Media

Marilyn Monroe.