Questo sito contribuisce alla audience di

Montallégro

comune in provincia di Agrigento (33 km), 100 m s.m., 27,35 km², 2732 ab. (montallegresi), patrono: san Leonardo (6 novembre).

Centro situato a circa 3 km dalla costa del canale di Sicilia, ai piedi del colle Cicaldo, alla sinistra del fiume Platani. Il borgo originario, di epoca medievale, fu progressivamente abbandonato dopo la fondazione del nuovo centro (1574). Fu dominio dei Gioieni e dei principi di Petrulla. § Poco sopra l'attuale abitato si trovano i resti delle antiche abitazioni del Roccazzo e di Santa Croce. Sui fianchi del colle sono le vecchie “calcare” (cave di gesso), un tempo importanti per l'economia del paese. § L'economia si basa sull'agricoltura (cereali, olive, uva, agrumi, mandorle, ortaggi) e sull'allevamento (ovini e caprini). Sono presenti piccole aziende nei settori alimentare (formaggi e conserve), enologico e della lavorazione del legno. È attivo il turismo balneare nella località costiera di Bovo Marina. § A poca distanza dal paese, al laghetto Gorgo, vi è un'oasi della LIPU; nei dintorni, sul monte Campanaro, sono venute alla luce tracce di insediamenti anteriori al periodo greco.