Questo sito contribuisce alla audience di

Montefalcóne nel Sànnio

comune in provincia di Campobasso (76 km), 659 m s.m., 32,22 km², 1866 ab. (montefalconesi), patrono: sant’ Antonio (13 giugno).

Centro situato su un'altura alla destra del fiume Trigno. Di probabili origini sannitiche, fu feudo dei Cantelmo in età angioina e passò poi ad altre famiglie, tra cui i Gambatesa. § Nel borgo medievale sono il Palazzo Ducale e la chiesa di San Silvestro, con un pregevole portale gotico preceduto da un'alta gradinata. Nei dintorni, sul monte la Rocchetta, sono resti di mura sannitiche. § L'agricoltura produce cereali, olive (olio), uva (biferno e molise DOC) e ortaggi. Tipica è la produzione di salumi e di formaggi di capra. L'industria è presente nei settori tessile, della lavorazione delle materie plastiche, del marmo, dei metalli e del legno.