Questo sito contribuisce alla audience di

Montegalda

comune in provincia di Vicenza (17 km), 28 m s.m., 17,68 km², 3099 ab. (montegaldesi), patrono: santa Giustina (7 ottobre).

Centro posto alla sinistra del fiume Bacchiglione. Di origine romana (rinvenuti reperti dell'epoca), nel Medioevo fu conteso tra Padova e Vicenza. Conquistata da Ezzelino III da Romano nel 1256, seguì successivamente le sorti di Vicenza. § Il castello medievale, teatro delle lotte tra vicentini e padovani, fu trasformato nel Settecento nella villa Grimani-Marcello, conservando le antiche strutture. Al 1637 risale la villa Gualdi, sede comunale. Nella cinquecentesca villa Chiericati-Fogazzaro, integralmente rinnovata nel 1854, lo scrittore Antonio Fogazzaro compose diverse sue opere. § L'economia ha risentito della crescente perdita d'importanza dell'agricoltura, un tempo principale risorsa, che produce cereali, ortaggi, frutta, uva da vino e foraggi per l'allevamento bovino. L'industria, presente con alcune piccole imprese attive nei settori cartario, alimentare, meccanico, elettrotecnico, edile, del cuoio, dell'abbigliamento, del legno, dei metalli e del mobile non è in grado di assorbire la disponibilità di manodopera, che si dirige pendolarmente verso Vicenza e Padova.