Questo sito contribuisce alla audience di

Montenéro Sabino

comune in provincia di Rieti (25 km), 450 m s.m., 22,63 km², 345 ab. (montenerini), patrono: san Cataldo (14 agosto).

Centro della Sabina nell'alto bacino del fiume Farfa. Possesso dell'abbazia di Farfa fin dal 1023, passò successivamente ai Lavi, agli Orsini (1503), ai Mareri (1619) e infine ai Mattei, cui rimase fino al 1755. Il castello, appartenuto agli Orsini e ai Mattei, rifatto nel sec. XV, conserva i robusti torrioni; la parrocchiale di San Cataldo, di antica origine, fu rimaneggiata nei sec. XVI-XVIII. § L'economia si basa sull'agricoltura, che produce uva, olive, cereali, frutta e ortaggi, sull'allevamento ovino e bovino e sull'attività di alcuni frantoi e di industrie alimentari.