Questo sito contribuisce alla audience di

Montenéro Val Cocchiara

comune in provincia di Isernia (42 km), 893 m s.m., 21,89 km², 608 ab. (monteneresi), patrono: san Clemente (seconda domenica di agosto).

Centro situato su un colle alla destra del fiume Sangro. Feudo, intorno al Mille, dell'abbazia di San Vincenzo al Volturno, appartenne poi ai Borrello, ai Cantelmo e a numerose altre signorie. § Nel caratteristico borgo di pietra grigia sorge la parrocchiale di Santa Maria di Loreto, con interessanti dipinti e arredi in noce intagliato del Settecento. Nei dintorni, in località San Lorenzo, si trovano resti di mura ciclopiche. § L'agricoltura produce cereali, ortaggi e foraggi per l'allevamento bovino (con produzione di formaggi tipici). All'allevamento dei cavalli è dedicato ogni anno il pittoresco Rodeo Pentro. Di notevole richiamo turistico è la vasta area naturalistica del Pantano, un tempo fondo di un antico lago, in un paesaggio arido e semicarsico.