Questo sito contribuisce alla audience di

Morèlli, Còsimo

architetto italiano (Imola 1732-1812). Proveniente da famiglia ticinese, fu uno dei più attivi esponenti del neoclassicismo italiano. La sua opera più nota è il palazzo Braschi (1792) a Roma. Si ricordano inoltre il duomo di Macerata (1771-90) e, a Imola, la chiesa di S. Agostino (1780), il teatro (1779-80) e il duomo (1781).