Questo sito contribuisce alla audience di

Mori, Mariko

artista giapponese (Tokyo 1967). Dopo essersi diplomata al Chelsea College of Art di Londra, ha iniziato la sua attività artistica intorno alla metà degli anni Novanta del secolo scorso, realizzando fotografie di grandi dimensioni che la ritraevano, vestita con abiti disegnati da lei, mentre interpretava diversi ruoli di giovane donna in un ambiente urbano contemporaneo (la serie Cerimonia del tè, 1994). In seguito ha cominciato a utilizzare le tecnologie più avanzate (eleborazioni digitali ed effetti 3D) per realizzare oggetti e immagini tridimensionali, in cui sopravvivono elementi della tradizione giapponese: attraverso video, performance e installazioni crea metafore della decadenza della nostra società, semplici commenti sociali in immagini espressi attraverso materiali e processi high tech. Ha partecipato alla Biennale di Venezia e di Lione e tenuto numerose mostre personali, tra le quali una al Centre Pompidou di Parigi; nel 2002 a Tokyo è la sua prima personale in Giappone.