Questo sito contribuisce alla audience di

Murèllo

comune in provincia di Cuneo (47 km), 260 m s.m., 17,20 km², 899 ab. (murellesi), patrono: Madonna degli Orti (terza domenica di agosto).

Centro situato tra i torrenti Varaita e Maira. Compreso nei territori di Bonifacio del Vasto, passò ai Cavalieri di Malta e, dal sec. XIV, a diverse famiglie nobili. § L'antico castello (sec. XII-XIII), munito di torrione, è stato restaurato e adibito a canonica. Fuori dall'abitato si trova il castello di Bonavalle (sec. XIV, ma rimaneggiato in seguito), con torrioni cilindrici angolari e portale ogivale. Ai sec. XIV-XV appartiene anche la parrocchiale di San Giovanni Battista e al sec. XVIII il santuario barocco della Madonna degli Orti. § L'agricoltura fornisce frumento, mais, ortaggi e foraggi, che consentono un fiorente allevamento bovino. Di rilievo è la produzione lattiero-casearia, cui si affiancano attività manifatturiere nei settori della lavorazione del legno.